Superficie:

652.396 Km²

Abitanti:

28.514.000

Densità:

44 ab/Km²

external image sx.gif

Forma di governo:

Governo di transizione

Capitale:

Kabul (1.500.000 ab.)

Altre città:

Qandahar 200.000 ab.

Herat 150.000 ab.

Gruppi etnici:

Pathani 38%

Tagichi 25%

Hazari 19%

Uzbechi 6%

Paesi confinanti:

Pakistan ad EST e SUD

Iran OVEST

Cina ad EST

Turkmenistan, Tagikistan e Uzbekistan a NORD

external image sx.gif

Monti principali:

Noshaq 7486 m

Fiumi principali:

Helmand 1300 Km

Amu Darya con Darya-ye Panj 1250 Km (tratto afghano, totale 2600 Km)

Laghi principali:

Hamun-e-Saberi 500 Km² (totale, compresa parte iraniana)

Istada 150 Km²

Isole principali:

-

Clima:

Continentale - arido

external image sx.gif

Lingua:

Pashto, Dari, Uzbeco, Turkmeno

Religione:

Musulmana sunnita 84%

Musulmana sciita 15%

Moneta:

Afghani

external image images?q=tbn:ANd9GcSHI_RHLfECtjdbB_jfIBJRFODY_SjrrjEkjXyDJc3S3jaI1fDX2Q

L'Afghanistan presenta un territorio prevalentemente montuoso. Nella parte nord-orientale del Paese c'è la catena montuosa dell'Hindukush, una delle più alte al mondo.

external image images?q=tbn:ANd9GcT7lFrEOmxT0L5-MpLwiKMV8qux75SdLYrDwkmXr3rW-KTTcNi6RA

Privo di sbocchi sul mare e prevalentemente montuoso (per l'80% ha un'altitudine compresa tra i 600 e i 3000 m), il territorio è tagliato in due. Verso Nord-ovest i rilievi degradano nella pianura percorsa dal fiume Amu Darya, mentre verso sud lasciano spazio ad aree prevalentemente desertiche e ad ampi bacini palustri.

In Afghanistan esistono diversi tipi di ecosistemi: vi possiamo trovare territori aridi e stepposi, oppure ambienti alpini. Nonostante la grande varietà ambientale, c'è da dire che molte aree sono state irrimediabilmente compromesse dalle esplosioni e dai bombardamenti degli ultimi conflitti bellici.

external image 483fc490ab0cd_zoom.JPG

Nell'estremità settentrionale del paese si estende una limitata area pianeggiante - la regione storica della Battria o Turkestan afgano - lambita dall'Amu Darya.

La maggior parte dei fiumi (Helmand, Hari Rud, Morghab) ha origine dalle catene centrali e defluisce nei bacini desertici

meridionali, con la sola eccezione del kabul,tributario dell'indo.


L'Afghanistan è caratterizzato da un inverno rigido e un'estate torrida. Durante l'inverno la temperatura può scendere fino a -15°, ed è questo anche il periodo più piovoso dell'anno.


external image images?q=tbn:ANd9GcQdejPIbm3C9_p9birlkDzM7V7bQR9keCUYF5I11PO5j1VV_mRb

L'estate è caratterizzata da un clima molto caldo e secco, meno in altitudine dove le sere sono fresche. I mesi migliori per il viaggio sono aprile, maggio ed ottobre. La forte aridità che caratterizza questa regione è causata da un clima di tipo continentale, con frequenti venti secchi e forti escursioni termiche, sia diurne sia stagionali.

Il popolamento dell'Afghanistan riflette perfettamente le condizioni naturali . La densità media è di 37 ab./km², ma la distribuzione della popolazione è molto irregolare, perché dipende essenzialmente dalle disponibilità idriche: si passa infatti dai 4 ab./km² delle regioni desertiche meridionali ai ca. 789 ab./km² nella provincia di Kābul.