L’africa e’ il continente che presenta il più basso livello di sviluppo economico e sociale. I problemi sono tanti, a partire dalla drammatica situazione di povertà e di divisione, conseguenza dello sfruttamento colonialista e delle difficoltà della decolonizzazione.
Tranne i paesi della fascia mediterranea e il sud africa (che pure non sono esenti da gravi problemi) , l’africa detiene record negativi in tutti i campi:economico, politico, sociale, educativo, alimentare, sanitario.
A peggiorare la situazione vi sono una diffusissima corruzione nelle classi dirigenti e soprattutto le guerre; queste sono alimentate in parte dai conflitti etnici e religiosi, ma soprattutto dalla corsa all’accaparramento delle risorse, alla quale partecipano le potenze e le multinazionali straniere.
Uno dei problemi più drammatici e’ la diffusione del virus dell’AIDS, favorita dalla povertà ma anche dalla carenza di adeguata informazione, di strutture sanitarie e di farmaci. Anche il variegato e ricchissimo habitat naturale è in pericolo . come l’ONU ha sostenuto più volte , e come ha ribadito in un recentissimo studio del 2008 sulle condizioni ambientali del continente, le sfide che attendono l’Africa sono le stesse che attendono tutta quanta l’umanità