METROPOLITANA

La pianificazione della Metropolitana di Dubai iniziò sotto la direttiva del sovrano di Dubai,Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum, che prevede altri progetti per attirare 15 milioni di visitatori a Dubai entro il 2010. La combinazione di una popolazione in rapida crescita (previsto a raggiungere 3 milioni entro il 2017) e grave congestione del traffico ha richiesto la costruzione di un sistema ferroviario urbano per fornire ulteriori capacità di trasporto pubblico, alleggerire il traffico a motore, e di fornire infrastrutture per lo sviluppo ulteriore.


external image dubai-metro123456.jpg







parco delle ferrari
external image ferrari-world-abu-dhabi.jpg


Il mito Ferrari non tramonta mai.
E’ realtà il Paese dei Balocchi degli appassionati del Cavallino Rampante, il Ferrari World di Abu Dhabi è stato inaugurato il 27 ottobre alle ore 19:00 (le 17:00 qui in Italia), due settimane prima del Gran Premio di Formula Uno che si svolgerà nella stessa capitale degli Emirati Arabi Uniti.
Ferrari World ha fatto molta strada dalla la posa della prima pietra avvenuta nel novembre 2007, fino a diventare oggi il più grande parco a tema indoor al mondo.
E’ il primo in assoluto Ferrari e ospita più di 20 giostre e attrazioni, “ciascuna progettata per far vivere una parte diversa della storia Ferrari”, come sottolineato dalla stessa Casa modenese, nascoste sotto il gigantesco logo Ferrari e un tetto rosso di oltre 200.000 mq.
Il Ferrari World di Abu Dhabi, offre agli ospiti un’esperienza unica, con attrazioni che coinvolgono tutti i cinque sensi in modo mai sperimentato prima. Un ambiente accattivante, aromi e suoni autentici e caratteristici dell’Italia.
A costruirlo è stato una immobiliare della famiglia regnante di Abu Dhabi, al-Nahyan, la stessa che ha in portafoglio il 5% del Cavallino e a che si è tuffata negli eventi sportivi a capo fitto.

BURJ KHALIFA
Il Burj Khalifa è il centro di un vasto complesso che si sviluppa nel centro di Dubai, che comprende, tra gli altri, il 2° albergo più alto del mondo, il Burj al-Arab, la più grande marina artificiale del mondo, la Dubai Marina, le più grandi isole artificiali (le Palm Islands, le World Islands e il Dubai Waterfront) ed il più grande centro commerciale al mondo, il Dubai Mall.
Al 124° piano del Burj Khalifa è presente un centro di osservazione, chiamato At the top da cui è possibile vedere tutta la città. A disposizione dei visitatori dell'At The Top ci sono anche dei telescopi, che consentono di vedere quella prospettiva di Dubai nel passato o con diverse condizioni atmosferiche.



File:BurjDubaiHeight.png
File:BurjDubaiHeight.png


ECCO A VOI IL VERTIGINOSO,MA LUSSUOSO BURJ KHALIFA


BURJ AL ARAB

Burj al Arab, è un albergo di lusso, considerato il primo albergo a sette stelle del mondo.
E' situato in un isola artificiale nri pressi della spiaggia di Jimeirah a 280m dalla costa.

Progettato da Tom Wright, con i suoi 321 metri di altezza attualmente burj al Arab è la più alta costruzione al mondo completamente dedicata ad hotel. La sua forma ricorda, in maniera abbastanza evidente, una vela gonfia di vento. La struttura è formata da un esoscheletro di acciaio e da una torre interna di cemento armato. Le due strutture sono collegate tra loro, oltre che da montanti di acciaio, da una vela di teflon che contribuisce a dare la caratteristica struttura alla costruzione.


L'atrio del Burj al Arab
L'atrio del Burj al Arab

PALM ISLANDS


Le Palm Islands (Isole delle Palme) sono tre isole artificiali i, Palma Jumeirah, Palma Jebel Ali e Palma Deira, antistanti Dubai, negli Emirati Arabi Uniti: la prima, già realizzata fisicamente, è in fase di completamento, la seconda, anch'essa realizzata fisicamente, è ancora in fase di lavorazione, mentre la terza è agli inizi ed è ancora da realizzare da un punto di vista fisico.
Ciascuna isola avrà la forma di una palma, racchiusa da una mezzaluna e avrà un gran numero di centri residenziali, di intrattenimento e per il tempo libero. Le Isole delle Palme sono situate al largo della costa degli Emirati Arabi Uniti nel Golfo Persico e incrementeranno di 520 km le spiagge della città di Dubai.
Responsabile della loro costruzione è l'impresa locale Nakheel Properties, che ha a sua volta incaricato la belga Jan De Nul e la olandese Van Oord, esperte di dragaggio e specializzate nel recupero di terra dal mare.
Le prime due isole hanno richiesto approssimativamente 100 milioni di m³ di sabbia e roccia, mentre Palma Deira richiederà approssimativamente 1 miliardo di m³: tutto il materiale è ricavato localmente negli stessi Emirati. Sulle tre isole risiederanno oltre 100 alberghi di lusso, ville e appartamenti esclusivi sul mare, porti, parchi acquatici, ristoranti, centri commerciali, strutture sportive e terme.
La creazione di Palma Jumeirah ha avuto inizio nel giugno del 2001, mentre, poco dopo, sono iniziati quelli di Palma Jebel Ali. I lavori di Palma Deira, per la quale è prevista una superficie di 46.35 km², sono stati annunciati nell'ottobre del 2004: la sua costruzione dovrebbe richiedere circa 10–15 anni, pianificazione che però non tiene conto della stretta creditizia che ha colpito Dubai.



external image Dubai+-+Palm+Island.jpg